Rilevazione della spesa ICT

Le indicazioni per le PA contenute nel Piano Triennale tracciano la strada per la razionalizzazione della spesa, intesa come percorso di riqualificazione rispetto alla tipologia di spesa e di ottimizzazione rispetto ai canali di acquisto. Con tale attività di analisi, AGID ha avviato un’azione di verifica e valutazione della spesa e dei progetti ICT anche per individuare correlazioni su come le diverse tipologie di progettualità della PA ritrovino coerenza nella logica d’impianto del Piano Triennale.

Cosa è stato fatto

Rilevazione della spesa ICT 2018

Tra ottobre 2017 e maggio 2018 è stata realizzata un’attività di ricerca e analisi sulla spesa e sulle attività ICT nella PA, con il coinvolgimento delle principali PA centrali e locali nella raccolta di dati e informazioni, che ha fornito elementi utili alla definizione di una fotografia aggiornata delle caratteristiche di questo settore. La Rilevazione ha coinvolto 83 soggetti di cui 68 amministrazioni, allargando il panel rispetto alla precedente edizione che aveva visto la partecipazione di 21 PAC.

L’insieme delle PA che hanno partecipato è così composto:

  • 19 Amministrazioni Centrali (tutti i Ministeri, Agenzie Fiscali, INPS, INAIL e ACI)
  • 21 Amministrazioni Regionali e Province Autonome, 14 Città Metropolitane, 14 Comuni capoluogo delle Città Metropolitane
  • 5 società in-house centrali e regionali
  • 10 centrali di committenza nazionali e regionali

Rilevazione spesa ICT della PA 2018 - Report di sintesi

Cosa rimane da fare

Monitoraggio spesa e progetti ICT

Le amministrazioni e gli enti individuati devono proseguire – o avviare - la partecipazione alla Rilevazione sulla spesa ICT secondo le indicazioni di AGID, sia nella fase di sperimentazione sia in quella di realizzazione e di follow-up.